Mauro Funghi studiofunghi.it Consulente Del Lavoro Francesco Funghi Dottore Commercialista e Revisore Contabile
Mauro Funghi                             studiofunghi.it    Consulente Del Lavoro                                                                                              Francesco Funghi                                                    Dottore Commercialista e Revisore Contabile

Ricerca nel sito

Cerca in internet

Marzo 2013

 

 

 

ULTIME NOVITÀ FISCALI

 

Incentivi acquisto

eco-veicoli

 

 

 

 

Decreto Ministero Sviluppo Economico 11.1.2013

È stato pubblicato sulla G.U. 12.2.2013, n. 36 il Decreto attuativo delle disposizioni ex art. 17-bis, DL n. 83/2012 che prevedono il riconoscimento di un contributo per l’acquisizione (anche in leasing) di veicoli a basse emissioni di anidride carbonica, previa rottamazione di un altro veicolo. L’incentivo è riconosciuto dal rivenditore mediante compensazione con il prezzo di acquisto ed è rimborsato allo stesso dall’impresa costruttrice / importatrice.

Dati forniti dal contribuente indagato per evasione

Sentenza Corte Cassazione 31.1.2013, n. 2352

È legittimo l’atto di accertamento emesso sulla base delle informazioni e dei dati bancari forniti dal contribuente, indagato per evasione fiscale, durante l’ispezione della GdF senza l’assistenza del difensore.

Indagini bancarie

 

 

 

 

Sentenza Corte Cassazione 7.2.2013, n. 2868

In presenza di un accertamento basato sulla verifica dei c/c del contribuente, per l’Ufficio l’onere probatorio è soddisfatto attraverso gli elementi ed i dati risultanti da detti conti, mentre in capo al contribuente si determina un’inversione dell’onere della prova al fine di dimostrare che gli elementi desumibili dalla documentazione bancaria non sono riferibili ad operazioni imponibili.

Aliquote 2013 IVS artigiani e commercianti

 

 

 

 

Circolare INPS 8.2.2013, n. 24

Sono stati comunicati le aliquote ed i minimali e massimali di reddito da utilizzare per il calcolo dei contributi previdenziali dovuti per il 2013 da parte degli iscritti alla gestione IVS artigiani e commercianti.

L’INPS non invierà le comunicazioni contenenti i dati dei versamenti che saranno reperibili nei “Dati del mod. F24” del Cassetto previdenziale.

Aliquote 2013 Gestione separata INPS

 

 

 

 

 

 

Circolare INPS 12.2.2013, n. 27

Sono stati comunicati le aliquote ed il massimale di reddito da utilizzare per il calcolo dei contributi previdenziali dovuti per il 2013 da parte degli iscritti alla Gestione separata INPS. In particolare:

-    per i soggetti sprovvisti di altra copertura previdenziale l’aliquota è confermata nella medesima misura prevista per il 2012, pari al 27,72%;

-    per i pensionati ed i soggetti iscritti ad altre forme previdenziali l’aliquota è aumentata al 20%.


COMMENTI

LA COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE TELEMATICA DEI MODD. 730-4

Con il Provvedimento 22.2.2013 è stato approvato il nuovo modello che i sostituti d’imposta devono inviare, entro il 2.4.2013, all’Agenzia delle Entrate per comunicare la sede telematica presso la quale intendono ricevere il flusso con i dati dei modd. 730-4/2013 necessari per l’effettuazione delle operazioni di conguaglio.

 

RICEZIONE TELEMATICA MODD. 730-4

Dal 2012 è obbligatoria una particolare modalità di trasmissione ai sostituti d’imposta dei modd. 730-4 elaborati dai CAF o dai professionisti abilitati. In particolare:

  • il soggetto che presta l’assistenza fiscale (CAF o professionista abilitato) deve trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate i modd. 730-4 unitamente ai modd. 730;
  • l’Agenzia delle Entrate provvede ad inviare telematicamente i modd. 730-4 ai sostituti d’imposta per l’effettuazione delle operazioni di conguaglio con la seguente tempistica:

-   entro 5 giorni fornisce ai CAF / professionisti abilitati l’attestazione di ricezione dei modelli;

-   entro 10 giorni dalla ricezione rende disponibili i dati ai sostituti d’imposta;

-   entro 15 giorni rilascia ai CAF / professionisti abilitati l’attestazione circa la disponibilità dei dati ai sostituti d’imposta.

Al fine di rendere possibile tale flusso di dati, i sostituti d’imposta sono tenuti a comunicare all’Agenzia, entro il 31.3 di ogni anno, l’utenza telematica (propria o di un intermediario) presso la quale ricevere i modd. 730-4, utilizzando il modello appositamente predisposto.

 

SOGGETTI TENUTI ALLA COMUNICAZIONE

La comunicazione in esame va inviata da parte di tutti i sostituti d’imposta per comunicare l’indirizzo telematico presso il quale ricevere i modd. 730-4.

Sono comunque esclusi da tale adempimento:

àl’INPS e i sostituti d’imposta che si avvalgono del Service Personale Tesoro del MEF, considerato che utilizzano propri canali telematici per la ricezione dei modd. 730-4;

ài sostituti d’imposta che hanno già ricevuto, a decorrere dal 2011, i modd. 730-4 (relativi ai modd. 730/2011) in via telematica dall’Agenzia delle Entrate e non devono comunicare variazioni dei dati già forniti.

 

TERMINE E MODALITÀ DI INVIO DELLA COMUNICAZIONE

La comunicazione in esame va inviata, con riferimento ai modd. 730-4/2013, relativi ai redditi 2012

entro il 2.4.2013 (il 31.3 cade di domenica e l’1.4 è festivo)

 

La comunicazione va inviata esclusivamente in via telematica; non è quindi possibile l’invio della stessa con altri canali (ad esempio, per posta, via e-mail).

invio dei modd. 730-4 direttamente ai sostituti d’imposta

Se l’invio telematico non risulta possibile, i modd. 730-4 devono essere inviati dal CAF / professionista abilitato direttamente al sostituto d’imposta con i mezzi ritenuti più idonei (“vecchia” modalità).

Ciò si può verificare nei seguenti casi:

àl’Agenzia delle Entraterestituisce” al CAF / professionista abilitato i modd. 730-4 che non è in grado di inviare al sostituto d’imposta in quanto:

  • lo stesso non ha presentato la comunicazione in esame;
  • l’invio telematico all’utenza indicata nella comunicazione non è andata a buon fine;

àil sostituto d’impostarestituisce” al CAF / professionista abilitato i modd. 730-4 ricevuti dall’Agenzia in quanto relativi a soggetti diversi dai propri sostituiti per i quali, quindi, non è tenuto ad effettuare le operazioni di conguaglio.

 

ESEMPLIFICAZIONE

Si propone di seguito la compilazione della comunicazione in esame effettuata dalla Beta spa (costituita nel 2012), inviata tramite l’intermediario abilitato Pietro Verdi.



SCADENZARIO

Mese di MARZO

 

 

 

Venerdì 15 marzo

 

Iva

Corrispettivi grande distribuzione

Invio telematico dei corrispettivi relativi al mese di febbraio da parte delle imprese della grande distribuzione commerciale e di servizi.

 

Lunedì 18 marzo

 

Iva

Liquidazione mensile

e Saldo annuale

  • Liquidazione IVA riferita al mese di febbraio e versamento dell’imposta dovuta;
  • Versamento dell’imposta relativa al 2012 risultante dalla dichiarazione annuale. Il termine interessa i soggetti che presentano la dichiarazione annuale in forma autonoma; coloro che presentano il mod. UNICO 2013 possono differire il versamento fino al 16.6/16.7 con la maggiorazione dello 0,40% per mese o frazione di mese.

Iva

Dichiarazioni d’intento

Invio telematico della comunicazione dei dati relativi alle dichiarazioni d'intento ricevute:

  • da marzo 2012, per le quali sono state emesse “per la prima volta” fatture senza applicazione dell’IVA registrate per il quarto trimestre 2012 (soggetti trimestrali);
  • da gennaio, per le quali sono state emesse “per la prima volta” fatture senza applicazione dell’IVA registrate per il mese di febbraio (soggetti mensili).

Tale termine va inteso quale “termine ultimo” e pertanto la comunicazione può essere inviata anche in un momento antecedente ancorché nel mese / trimestre non sia stata emessa alcuna fattura connessa con le dichiarazioni d’intento ricevute.

Irpef

Ritenute alla fonte redditi di lavoro dipendente e assimilati

Versamento delle ritenute operate a febbraio relative a redditi di lavoro dipendente e assimilati (collaboratori coordinati e continuativi / a progetto – codice tributo 1004).

Irpef

Ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo

Versamento delle ritenute operate a febbraio per redditi di lavoro autonomo (codice tributo 1040).

Irpef

Altre ritenute alla fonte

Versamento delle ritenute operate a febbraio relative a:

  • rapporti di commissione, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio (codice tributo 1038);
  • utilizzazioni di marchi e opere dell'ingegno (codice tributo 1040);
  • contratti di associazione in partecipazione con apporto di lavoro (codice tributo 1040) e con apporto di capitale o misto (codice tributo 1030) se l’ammontare dell’apporto è non superiore al 25% del patrimonio netto dell’associante risultante dall’ultimo bilancio approvato prima della data di stipula del contratto.

Ritenute alla fonte

operate da condomini

Versamento delle ritenute (4%) operate a febbraio da parte dei condomini per le prestazioni derivanti da contratti d’appalto/d’opera effettuate nell’esercizio di impresa o attività commerciali non abituali (codici tributo 1019 a titolo di IRPEF, 1020 a titolo di IRES).

Inps

Gestione separata

Versamento del contributo del 20% o 27,72%, da parte dei committenti, sui compensi corrisposti a febbraio a collaboratori coordinati e continuativi / a progetto, collaboratori occasionali, nonché incaricati alla vendita a domicilio e lavoratori autonomi occasionali (compenso superiore a € 5.000).

Versamento da parte dell'associante del contributo dovuto sui compensi corrisposti a febbraio agli associati in partecipazione con apporto esclusivo di lavoro, nella misura del 20% ovvero 27,72% (soggetti non pensionati e non iscritti ad altra forma di previdenza).

Tassa annuale

Libri contabili e sociali

Versamento della tassa annuale per la tenuta dei libri contabili e sociali (codice tributo 7085) da parte delle società di capitali nella misura di:

  • € 309,87 se il capitale sociale o fondo di dotazione è non superiore a € 516.456,90;
  • € 516,46 se il capitale sociale o il fondo di dotazione è superiore a € 516.456,90.

Isi e Iva

Apparecchi intrattenimento

Versamento dell’ISI (codice tributo 5123) e dell’IVA forfetaria (codice tributo 6729) dovute per il 2013 relativamente agli apparecchi da divertimento ed intrattenimento di cui all’art. 110, comma 7, lett. a) e c), TULPS, installati entro l’1.3.2013 o non disinstallati entro il 31.12.2012.

 

Lunedì 25 marzo

 

Iva comunitaria

Elenchi intrastat mensili

Presentazione in via telematica degli elenchi riepilogativi delle cessioni di beni / servizi resi e degli acquisti di beni / servizi ricevuti, registrati o soggetti a registrazione, relativi a febbraio (soggetti mensili).

 

 

Martedì 2 aprile

 

Imu

Dichiarazione 2013

Presentazione al competente Comune della dichiarazione IMU da parte degli enti non commerciali relativamente agli immobili posseduti all’1.1.2013 utilizzati in modo promiscuo.

Inps

Dipendenti

Invio telematico del mod. UNI-EMENS contenente sia i dati contributivi che quelli retributivi relativi al mese di febbraio.

L’adempimento interessa anche i compensi corrisposti a collaboratori coordinati e continuativi / a progetto, incaricati alla vendita a domicilio, lavoratori autonomi occasionali, nonché associati in partecipazione con apporto esclusivo di lavoro.

Enasarco

Versamento Firr

Versamento annuale, da parte della casa mandante, del contributo al fondo per l’indennità di risoluzione del rapporto di agenzia.

Detrazione 55%

lavori “a cavallo d’anno”

Mod. Ire

Invio telematico all’Agenzia delle Entrate della comunicazione (mod. IRE) delle spese sostenute nel 2012 per interventi di risparmio energetico, iniziati in tale anno e proseguiti nel 2013, per i quali si intende beneficiare della detrazione del 55%.

Iva

Elenchi “black list” mensili

Invio telematico della comunicazione delle operazioni, registrate o soggette a registrazione, con soggetti aventi sede, residenza o domicilio in Paesi a fiscalità privilegiata per le operazioni registrate o soggette a registrazione, di importo superiore a € 500, relative al mese di febbraio (soggetti mensili).

Enti non commerciali

Variazione dati mod. eas

Presentazione in via telematica del mod. EAS per comunicare le variazioni dati verificatesi nel 2012, rispetto a quanto già comunicato. Il modello va inviato completo di tutti i dati, compresi quelli non variati.

Non è necessario presentare il mod. EAS relativamente alle variazioni già comunicate all’Agenzia delle Entrate con i modd. AA5/6 o AA7/10.

Comunicazione beni in godimento a soci / familiari

Invio telematico della comunicazione dei dati relativi ai beni dell’impresa concessi in godimento a soci o familiari dell’imprenditore per il 2011 e per il 2012.

Mod. 730-4/2013

Invio telematico della comunicazione dell’indirizzo telematico che l’Agenzia dovrà utilizzare per la trasmissione dei modd. 730-4 risultanti dai modd. 730/2013 relativi al 2012.

Il modello va utilizzato dai soggetti che non hanno già inviato la comunicazione nel 2012 e da coloro che devono variare dati già comunicati.

CLICCA PER CONDIVIDERE

Sono le ore



Benvenuti su studiofunghi.it !

Il nostro Studio
I Soci
Servizi
Novità Lavoro e Legislazione Sociale
Novità Fiscali e Tributarie
Le nostre guide

Se cerchi una consulenza competente, professionale e attenta alle tue esigenze:
Contattaci
Richiedi un preventivo



Nuovo sito web

Ecco il nostro nuovo sito web dove potete consultare tutte le novità sul nostro Studio e i nostri Servizi.


Nuova sede ad Orbetello

Lo Studio Funghi ha una nuova sede a Orbetello, in Piazza Odoardo Borrani 1.


I NOSTRI ORARI DI APERTURA

Riceviamo su appuntamento dal lunedì al venerdì

Mattino: 09:00 - 13:00

Pomeriggio: 15:00 - 19:00

 

Chiamateci al numero 0564 865021 o compilate il modulo online.


Master Card Visa American Express Tutte le carte di credito PayPal Pagamento anticipato Pagamento contro assegno Contanti
MasterCard, Visa, American Express, Credit Card, Paypal, Advance Payment, Cash, Contanti

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Funghi Dott. Francesco & C. Sas, Piazza Odoardo Borrani 1, 58015 Orbetello Scalo (GR), Partita IVA: 01237030539