Mauro Funghi studiofunghi.it Consulente Del Lavoro Francesco Funghi Dottore Commercialista e Revisore Contabile
Mauro Funghi                             studiofunghi.it    Consulente Del Lavoro                                                                                              Francesco Funghi                                                    Dottore Commercialista e Revisore Contabile

Ricerca nel sito

Cerca in internet



Febbraio 2013

 

LE ULTIME NOVITÀ

 

Apprendistato professionalizzante in assenza di specifica disciplina

 

 

 

 

 

Interpello Ministero del Lavoro
n. 4 del 5 febbraio 2013

Il Ministero del Lavoro, nell’Interpello n. 4 del 5 febbraio 2013, fornisce chiarimenti in merito alla possibilità di instaurare contratti di apprendistato professionalizzante (articolo 4, D.Lgs. n. 167/2011) da parte di azienda che “non applichi un CCNL, bensì un contratto individuale plurimo e, nel settore di attività della stessa manchi, altresì, un accordo interconfederale che regolamenti la materia”. 

Si ritiene che, in tal caso, al fine di favorire l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, il datore di lavoro possa far riferimento ad una regolamentazione contrattuale di settore affine per definire sia i profili normativi che economici del contratto di apprendistato.

Indicazioni in materia di contribuzione dovuta dai datori di lavoro nel 2013

 

 

 

 

 

 

 

Circolare INPS n. 13 del 28 gennaio 2013

L'INPS, con la Circolare n. 13 del 28 gennaio 2013, fornisce una sintesi, per l'anno 2013, delle principali disposizioni in materia di contribuzione dovuta dai datori di lavoro in genere e dalle aziende agricole per gli operai a tempo determinato e indeterminato. Di particolare interesse per l’operato dei datori di lavoro risulta essere il riepilogo delle agevolazioni contributive in favore dell’occupazione che non hanno trovato conferma per l’anno 2013, quali ad esempio, la riduzione contributiva per le assunzioni dalle liste di mobilità di lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo, nonché gli incentivi per favorire l’assunzione di lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga.

Detassazione 2013:
firmato il decreto attuativo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DPCM del 22 gennaio 2013

Il 22 gennaio 2013 è stato firmato il DPCM (in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale), che rende attuativo anche per il 2013 la detassazione; a differenza degli anni passati però, per poter applicare il beneficio fiscale ai lavoratori, l’azienda dovrà alternativamente: 

  • rispettare indici di incremento della produttività, efficienza organizzativa redditività o innovazione, stabiliti dall’accordo, ovvero 
  • operare in almeno tre delle quattro aree d’intervento che, ai sensi del Provvedimento del Governo, aumentano la produttività.

A tale ultimo riguardo si precisa che dette aree sono le seguenti: 

  • ridefinizione dell’articolazione dell’orario di lavoro; 
  • distribuzione flessibile del periodo di ferie eccedente le due settimane; 
  • attivazione di nuovi strumenti informatici e nuove tecnologie nel rispetto della tutela dei lavoratori; 
  • interventi in materia di fungibilità delle mansioni.

Violazioni in materia di apprendistato

 

 

 

 

 

Circolare Ministero del Lavoro
n. 5 del 21 gennaio 2013

Il Ministero del Lavoro, nella Circolare n. 5 del 21 gennaio 2013, fornisce indicazioni al personale ispettivo in merito alle violazioni in materia di apprendistato, alla luce delle modifiche apportate dalla Legge n. 92/2012 al Testo unico dell’Apprendistato (D.Lgs n. 167/2011). 

Si ricorda che gli aspetti sanzionatori più pesanti riguardano le inadempienze nell’erogazione della formazione, laddove il datore di lavoro sia esclusivo responsabile e l’inadempimento sia tale da impedire il raggiungimento dell’obiettivo formativo.

 

 

 

 

COMMENTI

 

L’assunzione di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità, effettuata sia ai sensi della Legge n. 223/1991 (lavoratori in mobilità a seguito di CIGS ovvero di licenziamento collettivo nell’ambito di imprese che occupano più di quindici dipendenti) sia ai sensi della Legge n. 52/1998 e successive modificazioni e integrazioni (lavoratori in mobilità a seguito di licenziamento per giustificato motivo oggettivo da parte di imprese che occupano anche meno di 15 dipendenti, per i quali non ricorrono le condizioni per l'attivazione delle procedure di mobilità), rappresenta, da sempre, per le aziende, un’opportunità per incrementare il proprio organico usufruendo, al contempo, di agevolazioni contributive interessanti.

Tali agevolazioni sono state recentemente oggetto di rilevanti novità che si ripercuoteranno inevitabilmente sull’operato delle aziende. In particolare:

  • la Legge n. 92/2012 (Riforma Fornero) ha disposto l’abrogazione, a decorrere dal 1° gennaio 2017, delle predette agevolazioni contributive con riferimento alle assunzioni effettuate ai sensi della Legge n. 223/1991;
  • la Legge di Stabilità recentemente approvata (Legge n. 228/2012), contrariamente a quanto accaduto negli scorsi anni, non ha espressamente previsto la proroga, per l’anno 2013, delle stesse agevolazioni contributive per le assunzioni effettuate ai sensi della Legge n. 52/1998.

ASSUNZIONe di lavoratori in mobilità aI SENSI DELLA LEGGE N. 223/1991

I datori di lavoro, comprese le cooperative che instaurano con i soci lavoratori rapporti di lavoro di tipo subordinato,

  • che effettuano assunzioni di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità ai sensi della Legge n. 223/1991 (lavoratori in mobilità a seguito di CIGS o di licenziamento collettivo nell’ambito di imprese che occupano più di quindici dipendenti), 
  • hanno diritto, in relazione alle predette assunzioni, alla riduzione della contribuzione a proprio carico. In particolare, i datori di lavoro in questione applicano l’aliquota contributiva nella misura prevista per gli apprendisti (10%). L’agevolazione contributiva non riguarda i contributi a carico dei lavoratori che, quindi, sono sempre dovuti in misura intera.

Durata dell’agevolazione contributiva per il datore di lavoro

La durata dell’agevolazione (applicazione aliquota contributiva del 10%) varia in funzione del tipo di assunzione. Nello specifico, se l’assunzione è

  • a tempo indeterminato, l’agevolazione spetta per 18 mesi;
  • a tempo determinato per un periodo non superiore a 12 mesi, l’agevolazione spetta per l’intera durata del rapporto

Novità introdotte dalla Riforma Fornero

L’agevolazione in esame (contribuzione a carico datore di lavoro nella misura del 10%) sarà abrogata a decorrere dal 1° gennaio 2017 e, contestualmente, non sarà più prevista la possibilità, per i lavoratori, di iscriversi nelle liste di mobilità. 

 

 

Pertanto, l’agevolazione:

  • non spetterà per un’assunzione intervenuta il 1° gennaio 2017, anche se il lavoratore sarà stato iscritto nelle liste di mobilità precedentemente ovvero anche se lo stesso rimarrà titolare dell’indennità di mobilità per un determinato periodo oltre il 31 dicembre 2016;
  • spetterà, per l’intera durata del periodo agevolato previsto dalle disposizioni di legge (18 mesi in caso di assunzione a tempo indeterminato ovvero 12 mesi in caso di assunzione a tempo determinato), in relazione ad assunzioni intervenute nel 2016, il cui periodo agevolato sfori nel 2017.

ASSUNZIONe di lavoratori iscritti in deroga nelle liste di mobilità

La possibilità 

  • per i lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo da imprese che occupano anche meno di 15 dipendenti, per i quali non ricorrono le condizioni per l'attivazione delle procedure di mobilità, di iscriversi nelle liste di mobilità, 
  • per le aziende, di beneficiare, in caso di assunzione di tali lavoratori, delle agevolazioni contributive previste dalla Legge n. 223/1991 (aliquota contributiva nella misura prevista per gli apprendisti pari al 10%),

trova il suo fondamento nell’art. 1, comma 1 della Legge n. 52/1998 e successive modificazioni e integrazioni. Si tratta di una disposizione che è stata annualmente prorogata con stanziamento dello specifico finanziamento. Per l’anno 2013, invece, la Legge di Stabilità recentemente approvata non contiene alcuna espressa indicazione in merito.

Durata dell’agevolazione contributiva per il datore di lavoro

La durata dell’agevolazione (applicazione aliquota contributiva del 10%) varia in funzione del tipo di assunzione. Nello specifico, se l’assunzione è

  • a tempo indeterminato, l’agevolazione spetta per 18 mesi;
  • a tempo determinato per un periodo non superiore a 12 mesi (compresa l’eventuale proroga), l’agevolazione spetta per l’intera durata del rapporto

Novità anno 2013

Poiché la Legge di Stabilità recentemente approvata non dispone la specifica proroga annuale dell’agevolazione in esame

  • i lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo da imprese che occupano anche meno di 15 dipendenti, per i quali non ricorrono le condizioni per l'attivazione delle procedure di mobilità, a far data dal 1° gennaio 2013, non possono più iscriversi in deroga nelle liste di mobilità e, conseguentemente, in caso di assunzione, non daranno diritto all’agevolazione contributiva prevista;
  • i datori di lavoro non potranno beneficiare dell’agevolazione contributiva prevista qualora assumano, nell’anno 2013, lavoratori iscritti nel 2012 nelle liste di mobilità ai sensi della Legge n. 52/1998 (pertanto, lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo da imprese che occupano anche meno di 15 dipendenti, per i quali non ricorrono le condizioni per l'attivazione delle procedure di mobilità) ovvero proroghino, nell’anno 2013, contratti a tempo determinato instaurati, nel corso del 2012, con gli stessi lavoratori ovvero trasformino, sempre nel 2013, tali contratti in contratti a tempo indeterminato.


GLI ADEMPIMENTI DEL MESE DI FEBBRAIO 2013

 

 

 

VENERDì 15

Collocamento obbligatorio

Ultimo giorno utile per l’invio al Servizio competente del prospetto informativo da parte dei datori di lavoro soggetti alla disciplina in materia di assunzioni obbligatorie (art. 2, DM 22 novembre 1999).

 

 

LUNEDì 18

Ritenute IRPEF mensili

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento delle ritenute alla fonte operate da tutti i datori di lavoro, sostituti d'imposta, sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, corrisposti nel mese di gennaio 2013.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

Contributi INPS mensili

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento dei contributi previdenziali, a favore della generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel periodo di paga digennaio 2013.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

Contributi INPS mensili Gestione separata

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento alla Gestione separata dei contributi dovuti su compensi erogati nel mese di gennaio 2013 a collaboratori coordinati e continuativi.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

Contributi INPS gestione ex-ENPALS mensili

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento dei contributi previdenziali a favore dei lavoratori dello spettacolo, relativi alle retribuzioni maturate nel periodo di paga di gennaio 2013.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

Contributi INPGI mensili

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento dei contributi previdenziali a favore dei giornalisti professionisti, relativi alle retribuzioni maturate nel periodo di paga di gennaio 2013.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Accise”.

Imposta sostitutiva sulle rivalutazioni del TFR

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento del saldo dell’imposta sostitutiva sulle rivalutazioni del TFR maturate nell’anno 2012.

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

 

Autoliquidazione INAIL

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento all’INAIL dei premi dovuti a titolo diregolazione 2012 e rata anticipata 2013, ovvero della prima rata per coloro che si avvalgono della possibilità di pagare in maniera dilazionata. 

Versamento a mezzo dichiarazione unificata, Modello F24 “Fisco/INPS/Regioni”.

Addizionali

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento delle addizionali regionale/comunale su redditi da lavoro dipendente (gennaio 2013).

 

 

LUNEDÌ 25

INPS gestione ex-ENPALS – Denuncia contributiva mensile unificata

Ultimo giorno utile per la presentazione della denuncia mensile unificata delle somme dovute e versate, relative al mese di gennaio 2013, a favore dei lavoratori dello spettacolo.

Invio attraverso la procedura on-line fruibile dal portale dell’ENPALS o attraverso la trasmissione telematica dei flussi contributivi in formato Xml.

 

 

GIOVEDì 28

Consegna modello CUD 2013

Ultimo giorno utile per la consegna a ciascun percipiente di reddito di lavoro dipendente o assimilato della certificazione dei compensi corrisposti nel periodo d’imposta 2012.

Contributi FASI

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento al FASI dei contributi integrativi per i dirigenti industriali relativi al trimestre gennaio – marzo 2013.

Invio telematico del Flusso UNIEMENS

Ultimo giorno utile per inviare telematicamente la denuncia mensile UNIEMENS dei dati retributivi e contributivi INPS per i lavoratori dipendenti e parasubordinati iscritti alla Gestione separata (co.co.co., co.co.pro., co.co.co. occasionali, lavoratori autonomi occasionali, incaricati della vendita a domicilio e associati in partecipazione) relativa ai compensi corrisposti nel mese di gennaio 2013.

Presentazione all’INPS del Flusso UNIEMENS tramite Internet.

Stampa libro unico

Ultimo giorno utile per effettuare la stampa del Libro unico relativamente alle variabili retributive del mese di gennaio 2013.

 

 

FESTIVITÀ CADENTI NEL MESE DI FEBBRAIO 2013

Eventuali festività legate alla ricorrenza del Santo Patrono.  

 

CLICCA PER CONDIVIDERE

Sono le ore



Benvenuti su studiofunghi.it !

Il nostro Studio
I Soci
Servizi
Novità Lavoro e Legislazione Sociale
Novità Fiscali e Tributarie
Le nostre guide

Se cerchi una consulenza competente, professionale e attenta alle tue esigenze:
Contattaci
Richiedi un preventivo



Nuovo sito web

Ecco il nostro nuovo sito web dove potete consultare tutte le novità sul nostro Studio e i nostri Servizi.


Nuova sede ad Orbetello

Lo Studio Funghi ha una nuova sede a Orbetello, in Piazza Odoardo Borrani 1.


I NOSTRI ORARI DI APERTURA

Riceviamo su appuntamento dal lunedì al venerdì

Mattino: 09:00 - 13:00

Pomeriggio: 15:00 - 19:00

 

Chiamateci al numero 0564 865021 o compilate il modulo online.


Master Card Visa American Express Tutte le carte di credito PayPal Pagamento anticipato Pagamento contro assegno Contanti
MasterCard, Visa, American Express, Credit Card, Paypal, Advance Payment, Cash, Contanti

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Funghi Dott. Francesco & C. Sas, Piazza Odoardo Borrani 1, 58015 Orbetello Scalo (GR), Partita IVA: 01237030539